COMMEDIA, COMPULSIONI, HORROR, SCI-FI

RETURN TO NUKE ‘EM HIGH VOLUME 1

273

Titolo Originale: Return To Nuke ‘Em High (Vol. 1)
Regia: Lloyd Kaufman
Genere: Horror/Sci-Fi/Commedia
Paese: Stati Uniti
Anno: 2013
Durata: 80’
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Soggetto e Sceneggiatura: Travis Campbell, Derek Dressler, Aaron Hamel, Lloyd Kaufman(additional material), Casey Clapp(additional material)
Casa di Produzione: Troma Enterteinment
Prodotto da: Lloyd Kaufman, Michael Hertz

Nel 1986 Lloyd Kaufman diresse Class Of Nuke ‘Em High che divenne immediatamente un classico nella produzione della leggendaria casa filmografia indipendente Troma Entertainment. Il film raccontava le vicende della Tromaville High School, costruita “accidentalmente” accanto ad una centrale nucleare che contaminava gli studenti dando l’inizio ad una serie di mutazioni e squartamenti dal divertimento assicurato.
27 anni dopo Kaufman torna a narrare le vicende della Tromaville High School con Return Of Nuke ‘Em High (Vol. 1 & 2). Un film diviso in due capitoli come il celebre Kill Bill dell’amico Quentin Tarantino. Un film che contiene la stessa formula vincente di sempre: una storia costruita attorno ai generi horror e sci-fi, estremizzata all’inverosimile nel suo aspetto demenziale, in modo da diventare puro intrattenimento goliardico, ma con la presenza di una vera e propria satira indirizzata alla società americana. Kaufman, come sappiamo, ha sempre stuzzicato il pubblico sulle stesse tematiche agendo delicatamente, ovvero evitando di abbandonarsi ad una critica pesante all’interno di una produzione di genere, ma prendendo allegramente in giro politica e società attraverso sequenze trash e realizzazioni low budget. Le tematiche, tra l’altro, sono le solite: l’energia nucleare, l’inquinamento, i fast food, la politica americana, il sesso adolescenziale. Anche in quest’ultimo film è presente la tematica dell’omosessualità (pensate a Poultrygeist o Tromeo&Juliet), dimostrazione di uno spirito ancora in grado di creare prodotti accattivanti. Le due protagoniste Lauren (Catherine Corcoran) e Chrissy (Asta Paredes), sono lesbiche e l’intero film narra la storia d’amore di queste due ragazze. Sembra banale, eppure quanti film con storie d’amore lesbo esistono? E non parlo dell’amore platonico alla Thelma e Louise.
Naturalmente anche in questo caso l’intreccio ha sempre la stessa struttura: al posto della centrale nucleare che aveva dato non pochi problemi alla Tromaville High School 30 anni prima, il governo ha deciso di innalzare un fast food, che naturalmente ha un accordo con la scuola e fornisce il suo cibo alla mensa durante i cosiddetti “Martedì Tacos”. Proprio in uno di questi martedì, il tristissimo coro della scuola, il Glee Club (riferimento alla serie Tv Glee), si trasforma nel gruppo dei Cretins, una banda di punk eroinomani che prima di ogni violenza intona coretti allegri e tradizionali. E se il drugo Alex era inquietante mentre cantava Singin’ in the Rain, loro sono così ridicoli da essere imbarazzanti.

Il film è stato girato a Niagara Falls perché, secondo Kaufman, trovare una piccola cittadina come location per un film è meglio che girare in studio o nelle grandi città, sia per una questione economica che di realismo cinematografico. Realizzato interamente in digitale, con una (proprio una sola) camera Arriflex, è costato circa 300.000 euro.

Troma nasceva nel 1974. Vedere oggi Toxic Avenger o gli altri classici Troma degli anni ’80 potrebbe far pensare ad un qualcosa che appartiene al passato, come se ormai quei film così trash non si riesca più a realizzarli come una volta. Invece ogni produzione di Kaufman ha le potenzialità per diventare un cult. Basta prendere un film a caso, dal 1974 al 2013, e comunque sarà un film follemente idiota e unico nel suo genere. Return Of Nuke ‘Em High (Vol.1) ne è la dimostrazione: mantiene tutti gli elementi tipici del “Troma style”, ma è moderno nel ritmo, nello splatter, nella critica sociale, nelle battute. Cita classici come Carrie lo sguardo di Satana e Classe 1984, ma non è né un remake né l’ennesimo seguito di Class of Nuke ‘em High: è semplicemente un Ritorno.

VOTO: ***½

Melvin

(Qui il link al sito di Fangoria per vedere in anteprima i primi 6 minuti del film)

Informazioni su melvinbgoode

Ossessivo compulsivo, bipolare, paranoico, ansioso, ipocondriaco, nevrotico, sadico, masochista, stalker, dominatore, sottomesso, feticista, iracondo, apatico, insonne, esaurito, fobico, asociale, pervertito, crematistofiliaco, dismorfofiliaco, onirofiliaco.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow MELVIN B. GOODE on WordPress.com

Chiacchiere e distintivo

  • Quindi girano delle foto di#JenniferLawrence nuda? Vabbè che sarà mai! 4 hours ago
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 26 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: